Bilancio, Robortella: “Manovra responsabile e di valore”

3

“In un contesto particolarmente complesso – che sconta gli effetti di una crisi economico-finanziaria nazionale ed internazionale con riverberi sull’economia locale e a fronte di tagli significativi nei finanziamenti statali e nella contrazione di entrate da royalties – questo governo regionale ha comunque messo in campo una manovra finanziaria di valore”. E’ quanto dichiarato dal consigliere regionale del Partito democratico, Vincenzo Robortella, nel suo intervento in Consiglio in merito alla discussione sulla manovra finanziaria.

robortella

Precisa Robortella: “Dobbiamo ancora una volta agire secondo il principio di responsabilità e di lungimiranza, con una riflessione politica più ampia, che sappia leggere ed intravedere tra le cifre le azioni su cui investire per il bene della regione. E partire dai traguardi raggiunti fino ad oggi: dalla riforma sanitaria, all’approvazione del piano rifiuti, al piano trasporti”.

E sulla manovra oggetto di discussione, il consigliere democratico ha aggiunto: “Vi leggo il senso di maturità, la programmazione più concreta, una classe dirigente illuminata che, seppure con difficoltà, sceglie i principali settori di intervento su cui continuare ad investire, privilegiando gli interventi a favore della famiglia, dei minori, delle fragilità”. Apprezzamento ha poi rivolto agli interventi per la disabilità che permetteranno di garantire e tutelare i diritti delle persone disabili, ricordando la proposta di legge regionale presentata anche a sua firma sul “Dopo di Noi”.

“Bene anche prevedere fondi per l’edilizia residenziale pubblica locale, interventi di urbanistica e territorio, piani di edilizia popolare. Così come le risorse complessivamente destinate al contenimento dei consumi energetici, all’energia sostenibile, alla riqualificazione energetica e gli interventi in istruzione, diritto allo studio, politiche giovanili. Come – ha concluso – l’impegno nello sviluppo sostenibile, nella tutela del territorio, nell’innalzamento qualitativo del sistema agricolo”.