Polizia di Potenza impedisce partenza gita scolastica per carenza sicurezza autobus

0
11483

Personale della Polizia Stradale di Potenza ha impedito, per la carenza di alcuni dispositivi di sicurezza, la partenza di un autobus che doveva essere utilizzato da un istituto scolastico del capoluogo per un viaggio di istruzione.

Al conducente ed al titolare del mezzo sono state contestate tre sanzioni amministrative al Codice della Strada ed ai sensi dell’art. 19 della Legge n. 727/78.

I ragazzi sono ugualmente partiti per la gita ma con un altro autobus idoneo al trasporto messo a disposizione dalla medesima ditta.

L’accertamento attuato rientra nella sempre più diffusa attività degli operatori di Polizia Stradale impegnati, in attuazione del protocollo d’intesa siglato dal Ministero dell’Interno e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nel controllo degli autobus da noleggio con conducente, utilizzati nei viaggi d’istruzione scolastici.

Gli operatori di Polizia controllano sia l’aspetto documentale che quello della sicurezza e della efficienza del mezzo. Inoltre, con l’ausilio di apparecchiature in dotazione, verificano che il conducente del veicolo non abbia assunto alcool o sostanze stupefacenti. L’accertamento riguarda anche il rispetto dei tempi di guida e riposo del conducente attraverso la lettura del cronotachigrafo installato sul veicolo, che appunto registra tutta l’attività lavorativa dell’autista.

LASCIA UN COMMENTO