Volley, Centro KOS Potenza soccombe all’Accademia Benevento

0
124

Buona prestazione per Centro KOS Potenza che nonostante il passivo subito di 3-0 (25-13, 25-8, 25-8), scende in campo con la solita grinta e determinazione non riuscendo però a prevalere sull’iReplace Accademia Benevento.

Nel primo set buon avvio per Centro KOS Potenza che alle prime battute tiene testa alle locali (2-2) per poi vedere la formazione beneventana raggiungere il primo timeout tecnico sul parziale di 8-2. Nella seconda fase sostanziale equilibrio tra le due formazioni, Centro KOS tiene il passo del Benevento che si porta al secondo timeout tecnico sul 16-9. Al rientro in campo Accademia mantiene il vantaggio e va a chiudere sul 25-13.

Nel secondo set Accademia Benevento si porta subito al primo timeout tecnico quando il tabellone segna 8-1. Al rientro n campo le giovanissime potentine tentano di rientrare in gioco ma l’iReplace non concede spazi (14-4). Nella terza fase le locali proseguono la marcia verso il 2-0 andando a chiudere sul 25-8.

Nel terzo set altro avvio sprint per iReplace Accademia che va subito avanti 8-1. Al rientro ancora le padrone di casa che incrementano ulteriormente il vantaggio portandosi sul 16-3. Nella terza fase Accademia conduce agevolmente il set andando a chiudere sul definitivo 25-8.

Nel prossimo turno del Campionato Nazionale di Serie B2 femminile girone I, giornata numero ventitre, Centro KOS Potenza ospiterà alla Palestra “Emilio Caizzo” di Potenza l’Ekuba Futura Volley Palmi, formazione calabrese della provincia di Reggio Calabria.

IREPLACE ACCADEMIA BN – CENTRO KOS POTENZA: 3-0 (25-13, 25-8, 25-8)

IREPLACE ACCADEMIA BN: Padua, Damiano, Modestino, Grillo, Fusco, De Cristofaro, Cona (L), Russo, Principe, De Rosa, Dell’Ermo, Pisano Mi., Pisano Ma., D’Ambrosio. 1° All.: Vittorio Ruscello. 2° All.: Tonia Mezzapesa.

CENTRO KOS POTENZA: Ammirati (k), Guarino, Mitidieri M., De Fino (L2), Cascione, Leggiadro, Tozzi, Ceruzzi, Verrastro, Mitidieri A., Stolfi (L1). 1° All.: Pamela Petrone.

Arbitri: De Martino Dario (Napoli) e De Curtis Assunta di (Napoli).

LASCIA UN COMMENTO